FANDOM


Amnion
Amnion
Amnion in Silent Hill: Homecoming
Altri nomi
-
Debutto
Silent Hill: Homecoming
Altre apparizioni
Nessuna
Salute
Alta
Luoghi
Covo (Otherworld)
Armi
Arti meccanici
Bile
Attacco
Colpo con gli arti
Salto
Getto di liquido

Amnion è il boss finale di Silent Hill: Homecoming. E' la manifestazione del terribile senso di colpa che Alex Shepherd prova per aver provocato indirettamente la morte di suo fratello Joshua nelle acque del Lago Toluca.

Amnion appare quando il protagonista scopre la camera sacrificale nel Covo dell'Ordine.

Aspetto

Amnion ha l'aspetto di una figura umanoide di sesso femminile ed è legato a una struttura metallica che lo fa assomigliare a un ragno. Il corpo è pallido e gonfio come quello di un cadavere o di una donna durante l'ultimo mese di gravidanza. Amnion ha tre seni sopra l'addome, non ha braccia e i suoi arti meccanici sono fusi con le costole. Un altro segno particolare è rappresentato da un tubo nero che fuoriesce dalla bocca e si collega all'addome, come se fosse un cordone ombelicale. Il tubo inoltre si muove come se avesse del liquido all'interno. Gli occhi della creatura sono costantemente chiusi, mentre il volto è collegato a un meccanismo che si allunga e si accorcia.

Caratteristiche

Amnion ha un raggio d'azione molto ampio e può mettere al tappeto Alex con la maggior parte dei suoi attacchi. Il giocatore dovrà causarle ingenti danni prima che la creatura cada per terra. Attacca principalmente con gli arti meccanici; quando invece allunga la faccia, Amnion si prepara ad espellere un liquido tossico che danneggerà il protagonista. Oltre a questi attacchi, Amnion può anche gettarsi su Alex e schiacciarlo con il peso del suo corpo.

Dopo aver subito una grossa quantità di danni, la creatura si trasformerà liberando gli arti inferiori dai sostegni meccanici. Durante questa seconda fase, i suoi attacchi saranno ancora più pericolosi, alternando quelli vecchi ad altri nuovi, come il getto di bile che non sarà più rivolto soltanto verso Alex ma si diffonderà in tutta l'area circostante.

Silent Hill: Homecoming

Amnion sh

Alex affronta Amnion

Quando Alex scopre la camera in cui l'Ordine sacrifica le sue vittime per tener fede al patto stipulato con Dio, gli tornano alla mente le dinamiche della morte di Joshua nelle acque del Lago Toluca e il momento in cui tenta di strappargli l'anello di famiglia. Alex scopre inoltre che era lui a dover essere sacrificato, ma la morte di Joshua al posto suo ha portato alla rottura del patto, in quanto successivamente i suoi genitori si sono inoltre rifiutati di uccidere Alex. Dopo aver scoperto tutta la verità, l'ambiente attorno al protagonista viene invaso dall'Otherworld e Amnion scende dal cielo, dando inizio alla battaglia contro il boss finale.

Alla fine dello scontro, Alex incide l'addome della creatura da cui fuoriesce il corpo senza vita di suo fratello Joshua. Il giovane gli chiede perdono un'ultima volta e si assume la responsabilità della sua morte. Se ne va lasciando insieme al corpo del fratellino la sua torcia e l'anello della famiglia Shepherd.

Simbolismo

In questo articolo o sezione sono contenute ipotesi. Ricordalo mentre leggi.

Amnion potrebbe rappresentare la rabbia di Joshua nei confronti di Alex per aver provocato la sua morte, oppure il desiderio di far assumere al fratello la responsabilità delle sue azioni. Un'altra teoria riguardo la creatura è che rappresenterebbe il senso di colpa di Alex per aver provocato indirettamente la morte di Josh. Alcuni pensano anche che la creatura potrebbe esse collegata anche alla madre dei due, Lillian Shepherd, in quanto Amnion presenta un addome gonfio, tipico di una donna incinta, in cui dopo la sua sconfitta fuoriesce il corpo di Joshua. Nonostante le voci, questa non risulta essere una teoria molto attendibile.

Amnionphoto

Una foto scattata da Joshua

Amnion potrebbe simboleggiare inoltre il peccato della famiglia Shepherd.

La sua forma peculiare deriverebbe sia dal modo in cui è morto Joshua, tramite annegamento, sia dalla sua passione per i ragni. Assomiglia molto ad Aracne, una figura mitologica Greco-Romana che si rifiutò di scoprire da dove provenisse la sua conoscenza. In questo senso, la creatura rappresenterebbe il rifiuto di Alex di accettare la morte del fratello.

Un altro aspetto interessante legato alla creatura è rappresentato dal suo nome: Amnion è una parola che proviene dal greco e si riferisce alla sacca amniotica che circonda il feto quando è nell'utero della madre. Il tubo che la creatura porta in bocca non è quindi soltanto un riferimento alla morte per annegamento ma, visto che è collegato all'abbome, potrebbe rappresentare proprio il cordone ombelicale.

Il collo che si estende potrebbe essere invece rappresentare una macchina fotografica, riferimento alla passione di Joshua per la fotografia.

Curiosità

  • La foto che viene ritrovata nel parco giochi predice la battaglia finale: il soldatino rappresenterebbe Alex, mentre il soldato Amnion.
  • Amnion, insieme ad Asphyxia, è uno dei due boss che non uccide i genitori. Nel caso di Amnion, i suoi genitori erano già morti al momento della sua manifestazione: Lillian era stata uccisa dall'Ordine, mentre Adam dal Bogeyman.
  • Sconfiggere Amnion nella versione di gioco per Xbox 360 sbloccherà l'obiettivo "Testa Sopra l'Acqua".
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.