FANDOM


Lillian Shepherd
Lillian
Lillian Shepherd in Silent Hill: Homecoming
Genere
Femminile
Età
48
Status
Decduta (tranne nel finale "Drowning")
Causa di morte
Uccisa dall'Ordine
Capelli
Castani
Occhi
Marroni
Occupazione
Sconosciuta (probabilmente era una sarta)
Membro dell'Ordine
Apparizioni
Silent Hill: Homecoming
Doppiatore
Elizabeth Lambert
"Io e tuo padre... ti amavamo così tanto... ma ci hanno detto che potevamo sceglierne solo uno.

- Lillian ad Alex

Lillian Shepherd è un personaggio di Silent Hill: Homecoming. E' la moglie di Adam Shepherd e la madre del protagonista Alex Shepherd e del piccolo Joshua. La sua famiglia fa parte delle quattro famiglie che hanno fondato la cittadina di Shepherd's Glen.

Biografia

Dopo la nascita di Joshua, Lillian comincia a prestare più attenzioni al secondogenito che ad Alex, passando molto tempo a coccolarlo sulla sua sedia a dondolo.

Dopo la morte di Joshua e l'internamento di Alex, Elle Holloway sente spesso la donna piangere: ciò rivela che la tristezza è un sentimento che ha caratterizzato la sua vita. Anche in una delle foto che si possono rinvenire durante il gioco, quella che ritrae Margaret Holloway che fa visita alla donna, Lillian si mette a piangere.

Non si sa se Lillian sappia o meno della morte di Joshua, poiché ad Alex dice solo che gli manca suo figlio e che Adam è andato a cercarlo. E' probabile che il marito abbia tenuta segreta la morte di Joshua per ben quattro anni, incluso alla moglie, a cui ha semplicemente detto che è scomparso. Tuttavia ciò è poco probabile, in quanto Margaret è a conoscenza di tutto quello che è accaduto. Probabilmente Lillian si comporta in questo modo semplicemente perché non riesce ad accettare la morte di Joshua.

Personalità

Nel gioco viene spesso detto che Lillian è una donna molto brava nei lavori manuali: le piace cucire vestiti per le altre donne che abitano a Shepherd's Glen ed è un'ottima cuoca. Esplorando Casa Shepherd si scopre anche che Lillian è una brava artista e adora le poesie. Anche per questo motivo, non sopportava quando i figli leggevano i fumetti, che considerava una perdita di tempo.

Dopo il suo rapimento e le rivelazioni riguardo la storia della città, Alex scopre che lei e suo padre hanno scelto consapevolmente di nascondergli il proprio amore perché così sarebbe stato più facile sacrificarlo: questo spiega la relazione fredda e distaccata che ha col primo figlio, la predilezione nei confronti di Joshua e la mancanza di entusiasmo nel vedere il figlio ritornare a casa.

Solo quando Alex la ritrova crocifissa a una macchina della tortura che Lillian dice di provare rimorso per le sue azioni. Dice al figlio di essere dispiaciuta e gli chiede di perdonarlo, perché lei e suo padre avrebbero voluto amarlo come hanno fatto con Joshua: è stato solo per colpa del patto con l'Ordine, che costringeva le quattro famiglie fondatrici a sacrificare un figlio al Dio, che lei e Adam si sono sentiti costretti non mostrare amore per Alex.

Silent Hill: Homecoming

Catatoniclillian

Lillian in stato catatonico

Quando Alex ritorna a casa, trova sua madre in stato catatonico. La donna gli dice che gli manca Joshua e che molte cose sono cambiate a Shepherd's Glen. Quando il giovane si accorge che la madre ha un'arma sulle gambe, la prende con cautela per impedirle di farsi del male. Le promette quindi che sarebbe andato in cerca del fratello, che sembra essere l'unica persona di cui le importi e l'unico oggetto delle sue conversazioni. Ella infatti, nonostante non veda Alex da anni, si rifiuta di parlare ulteriormente con lui dicendo di sentirsi stanca e di voler restare da sola.

Dopo alcuni eventi e dopo essere entrato in possesso di alcune informazioni tramite una lettera di suo padre, il protagonista ritorna da sua madre e cerca di farsi dire tutto quello che sa su Joshua e su Silent Hill, ma la donna viene rapita dai Soldati dell'Ordine durante la conversazione.

Lilliandeath

Lillian morta legata al macchinario

Alex la ritroverà soltanto nel Penitenziario Overlook crocifissa a un macchinario di tortura che le tira lentamente le estremità del corpo. In preda a un'atroce sofferenza, Lillian prega Alex di ucciderla. Qui il giocatore dovrà scegliere se spararle ponendo fine alle sue sofferenze, o non spararle e guardarla morire tra urla di dolore mentre il suo corpo viene squarciato a metà: questa scelta influisce sul finale di gioco. Dato che spararle potrebbe portare all'ottenimento del finale "Smile!", questa scelta è probabilmente la più giusta da fare a livello morale.

Citazioni

  • "Adam, so che tornerai presto, ma mi manchi molto e scriverti mi aiuta a calmare i nervi. Qui è tutto come sempre, ma ora che non ci sei, questa casa è così vuota…”
  • "Alex... che ci fai qui?"
  • "Alex, mi manca tuo fratello".
  • "Perché parli con me? Non dovresti andare a cercare tuo fratello?"
  • "Alex, tesoro. Non ora".
  • "Lasciami da sola, Alex".
  • "Ora non posso parlare con te, Alex. Sono stanca".
  • "Oh, Alex... Mi dispiace così tanto".
  • "Tu non sai niente su Silent Hill!"
  • "Aiutami, Alex. Ahhhh! Fa... così male... fallo smettere... Ti prego, Alex! Ti prego!"
  • "Ti voglio bene".

Curiosità

  • Lillian Shepherd è doppiata da Elizabeth Lambert, che ha dato la voce anche a Margaret Holloway.
  • Molti sostengono che la sigla "L.S." che appare in un documento in Silent Hill 3 siano le iniziali di Lillian Shepherd. Ciò è molto improbabile, visto che Silent Hill 3 è uscito molto tempo prima rispetto ad Homecoming, e i due titoli inoltre non sembrano avere nulla che li leghi.
  • Sia Adam che sua moglie muoiono con il corpo a metà: Adam viene tagliato a metà, mentre il corpo di Lillian viene strappato all'altezza del ventre.
  • Se il giocatore passa alla visuale in prima persona e osserva il volto di Lillian dopo la morte, si può notare un accenno di sorriso sul suo volto. Probabilmente la morte è stata per lei una liberazione non solo dalla sofferenza della tortura, ma anche da dolore e dalla tristezza che ha provato durante la sua vita.
  • Nella versione Otherworld di Casa Shepherd bisogna risolvere l'enigma delle maschere. Questo consiste nel dover mettere la giusta maschera su dei manichini crocifissi a un macchinario simile a quello dove si trova Lillian prima di morire: il puzzle presagisce quindi la morte della donna. Le maschere che si rinvengono, ossia la maschera arrabbiata, corrucciata e indifferente, simboleggiano alcune sfaccettature del carattere di Lillian. Quando Alex guarda la maschera arrabbiata, affermerà: "Sembra essere delusa di me".
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.